Articoli pubblicati di Elisa Mauro

Guido Marzorati & The Blugos
Journey of hope

VELUT LUNA 136, 2006

Guido Marzorati alla chitarra acustica e al microfono con la sua voce, al cui ascolto corrisponde magicamente il ricordo di un'altra voce, nel tono e nelle vibrazioni, quella di Springsteen, al pianoforte Elisa Marzorati (e qui permettetemi di dire che vale il detto latino "in nomen omen"), Iliano Vincenti al basso e Andrea Scarpai alla batteria nella formazione dei Blugos. L'album di consacrazione per la veneta Velut Luna Journey of Hope ed una raccolta di jazz, ma non troppo, country, ma non troppo, folk e popolare, ma non negli eccessi. Tempi lenti e sommessi per il brano d'apertura che cede il suo titolo all'album. Parole e musica scritte interamente da Guido Marzorati, ma la band che esegue gli ordini non da meno, non si nasconde dietro il protagonismo di Guido, anzi, con fertile riverenza persegue gli obiettivi armonici del capitano. Una caratteristica che salta all'orecchio proprio il fatto che manchino completamente dissonanze acustiche. Tutto chiaro. Parole e testi che non nascondono arcani misteri e pause rilassate create solo per dare respiro alla voce. Nessuna disarmonia, perch il blues e il rock&roll non si confondano con altri generi, ma sappiano diligentemente perseguire i ritmi per cui sono stati creati. Dieci brani di attendibili energie e di dispersioni di vigorose rabbie e proteste nella ricerca di un posto, che ancora il nostro cantautore, non ha conosciuto, dove regna la speranza e in cui le guerre se esistono hanno una vita troppo breve per essere ricordate (A little story of war).

Pubblicato su Musikbox, rivista di cultura musicale e guida ragionata al collezionismo

Torna all'elenco delle pubblicazioni